Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





:: Intervista ai GAMBARDELLAS

Un caloroso benvenuto sulle nostre pagine ai GAMBARDELLAS! È da poco uscito LEA-VE ME BE, il vostro nuovo singolo e video. Quali le prime impressioni?

Grazie mille per averci voluto con voi. Devo dire che la risposta è stata davvero calorosa, sia il video che il singolo stanno riscuotendo davvero tanti giudizi positivi, non ci era mai capitato una risposta così positiva.

Questo brano non è che il preludio all’uscita del vostro nuovo album SURVIVE. Potete darci qualche anticipazione?
“Survive” rappresenta davvero il nostro sound: è un album su cui abbiamo lavorato davvero dura-mente e a lungo. Volevamo ottenere un suono che potesse rimanere impresso mischiando l’alternative rock, fuzz blues dei lavori precedenti con sonorità più elettroniche e dub. Abbiamo re-gistrato tutto presso una struttura strepitosa: gli UP Studios di Ugo Poddighe. Siamo soddisfatti al 100% del risultato raggiunto.

Il 2 Febbraio presenterete il disco dal vivo in una cornice di tutto rispetto: il Bloom di Mezzago (MB). Come vi sentite?
Suonare al Bloom per noi vuol dire poter mettere un’altra spunta sulla lista dei sogni: è un locale davvero carico di storia, se pensiamo che ci hanno suonato Nirvana, Kyuss, Queens of the Stone age ci vengono i brividi. Stiamo lavorando in questi giorni per essere all’altezza di quel palco.

L’esperienza live di certo non vi manca, avete calcato molti palchi prestigiosi sia in Italia che all’estero, e indiscrezioni dicono che vi state preparando ad un nuovo grande tour?
Si, è vero. Non posso svelare ancora molto ma abbiamo in programma date in Italia e anche all’estero, nelle prossime settimane annunceremo tutto.

In passato avete spesso affiancato in concerto grandi nomi. Cosa vi ha lasciato, a livello umano e professionale, il confronto diretto con questi grandi artisti?
Poter suonare di spalla è sempre un grande prestigio e un’ottima possibilità di poter vedere i “dietro le quinte” dei grandi tour. Sono state esperienze davvero formative, sia sotto l’aspetto artistico che organizzativo: capire come funzionano i grandi tour e come vengono gestiti grandi palchi ci ha permesso di crescere a nostra volta come musicisti professionisti.

Quali sono le band che vi hanno maggiormente ispirato nella creazione del vostro sound?
Questa è sempre una domanda molto difficile. Ascoltiamo di tutto ma ti posso dire che nel periodo in cui abbiamo scritto le canzoni di “Survive” in auto giravano a rotazione: QOTSA, St.Vincent, Jack White, Alt-J e Royal Blood.

Quali invece le fonti d’ispirazione per i vostri testi?
I testi prendono spunto da quello che vediamo accaderci attorno. Per “Survive” volevamo che il la-voro fosse coerente da un punto di vista sonoro e anche lirico. Credo che la sopravvivenza e “il so-pravvivere” siano tematiche che rappresentano bene la vita di molte persone oggi: le nostre scelte, la nostra società e le nuove tecnologie ci hanno portato a questo. Sebbene credo che ci sia una soluzione a tutto questo, “Survive” non vuole essere una presa di posizione quanto piuttosto uno spaccato di quello che sta succedendo alla nostra società ai giorni nostri.

Per concludere, una curiosità: quando si parla di nuove realtà nel panorama indipendente italiano, il vostro nome viene spesso fuori. Questo vi lusinga o vi mette pressione?
Caspita, ci fa sicuramente piacere sapere questa cosa ma credo che dobbiamo ancora dimostrare molto, sappiamo di avere i numeri giusti ma sarà sempre il nostro impegno ed il giudizio del pubblico a decidere dove arriveremo con questa band.

Fate un saluto ai nostri lettori!
Ciao ragazzi, non vediamo l’ora di poter venire a suonare anche sotto casa vostra, rimaniamo in contatto e a presto.. cheers!

BF



http://www.facebook.com/Gambardellas
http://www.gambardellas.eu

<<< indietro


   
Zippo
"Ode To Maximum (reissue)"
Nevrorea
"Diva"
Albert Marshall
"Speakeasy"
Enio Nicolini
"Live Heavy Sharing Vinile Release"
Silver P.
"Silver P."
AmorNero
"Self Titled"
Moonreich
"Fugue"
Gto
"Super"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2018
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild