Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '





Intervista ai KUADRA

Benvenuti KUADRA! Ragazzi parlateci un po’ di voi e di come è nata la band.

La band è nata come molte altre, sono passati ormai più di dieci anni. Eravamo un gruppo di ventenni con la passione per la musica, e sentivamo il bisogno di esprimerci attraverso delle canzoni, di farlo su un palco. Ci sono state delle variazioni dalla formazione originale, io(Yuri) e Zavo siamo i fondatori, Van è diventato il nostro batterista dopo l'EP (2007) e Simone è il nostro bassista dal tour de Il bene viene per nuocere (2013).

È da poco uscito ABDUL, il vostro nuovo singolo estratto dall’album NON AVRAI ALTRO DIO ALL’INFUORI DI TE, ce ne volete parlare?
Abdul è una delle canzoni del disco a cui siamo maggiormente affezionati, che ci emoziona di più quando la eseguiamo dal vivo. Volevamo un brano che affrontasse il tema della migrazione con uno sguardo umano, scevro da ideologie e da pregiudizi, volevamo raccontare la storia di un uomo che lascia la sua terra, la sua vita, cercando altrove una speranza per il suo futuro. Pensiamo di esserci riusciti e il lavoro di Kaplan sul videoclip ha rafforzato l'opera.

Come procede la promozione del disco, quali i riscontri?
La prima parte del tour è durata dieci mesi, abbiamo suonato in buona parte dell'Italia, in Lettonia, Repubblica Ceca, Slovacchia e Bulgaria per un totale di più di cinquanta concerti e ora si ricomincia con un'altra tranche da trenta concerti. Questo è un risultato che non ci aspettavamo. Abbiamo quasi raddoppiato le date del disco precedente.

Siete indubbiamente una delle band underground più prolifiche sotto l’aspetto dei live. Qual è il vostro rapporto col palco?
Per noi suonare dal vivo significa dare un senso a ciò che facciamo in sala prove e in studio di registrazione, è lo scopo finale.

Voi fate Nu Metal. Quali sono gli artisti che vi hanno maggiormente influenzato?
Crediamo che la definizione Nu Metal non sia esatta per descrivere il nostro percorso, sicuramente nei primi due dischi era una componente preponderante, ma negli ultimi due anni ci siamo spostati in altri territori, più vicini al post-rock e post-metal. Anche le influenze sono aumentate, Deftones, Korn, Nine Inch Nails, RATM, Tool sono capisaldi ma anche A Perfect Circle e Puscifer, Isis e Neurosis, Queens of the stone age, gli ultimi Swans, i Cult of luna ci hanno segnato in modo indelebile.

I vostri testi sono molto profondi, basti ascoltare l’ultimo singolo succitato, quali sono le vostre fonti d’ispirazione?
Prima di tutto la realtà che viviamo nella nostra provincia, ciò che assorbiamo dalla tv e da internet, le persone che incontriamo.

Prima di lasciarci volevamo chiedervi qualche informazione in più su “This is a day that i will never forget”, il documentario che vi vede protagonisti e che affronta la delicata questione dei migranti.
Il nostro bassista, Simone, lavora come educatore per una cooperativa che gestisce diversi centri di accoglienza nelle province di Pavia e Milano, ci ha proposto di suonare in alcuni di questi centri e così abbiamo organizzato tre concerti che si sono svolti nei due centri di Mortara (PV) e in quello di Robbio (PV), in un unico giorno. Come esperienza è stata emozionante, abbiamo creato un ponte che ci ha permesso di conoscere molti degli ospiti di questi centri, di mangiare con loro, chiacchierare e soprattutto abbiamo portato loro la nostra musica. Vi consigliamo di guardarlo.

Fate un saluto ai nostri lettori e dateci qualche appuntamento dell’imminente tour!
Ciao a tutti, un abbraccio dai Kuadra!
Ci potete venire a trovare questo sabato al Patatrack di Porcari(LU), il 12 maggio al Rock 'n Roll di Rho(MI), il giorno dopo allo Spazio Aurora di Rozzano(MI). Sulla pagina facebook troverete il resto delle date.

<<< indietro


   
Ancient Empire
"The Tower"
Destruction
"Thrash Anthems II"
Niamh
"Corax"
Death2Pigs
"eMpTyV"
The German Panzer
"Fatal Command"
Appice
"Sinister"
AA.VV.
"Live At Wacken 2015: 26 Years Louder Than Hell"
Salmagündi
"Life O Braen"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2016 - P. IVA 03312160710
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild