Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - - Ă - '






Intervista ai Malanoctem

PER INIZIARE RACCONTATECI COME NASCE LA BAND (BREVI CENNI BIOGRAFICI)

I Malanoctem si formano nell'autunno del 2006, anche se fondamentalmente un acerbo incipit preesisteva già da tempo, prima ancora che il nome Malanoctem venisse fuori, stiamo parlando del 2006.
Tutto iniziò con Snatch e Matthias, rispettivamente Chitarra e Basso.In seguito si aggregarono i restanti 3/5 del gruppo lunghi periodi di ricerca.
Agli inizi il terreno musicale su cui si muovevano i due era un misto di Thrash alla Pantera e Vecchi Metallica...mancava il batterista.
Mesi dopo (2007) arriva Ebony & Ivory dietro le pelli.
E' l'Autunno del 2008 quando arriva la svolta.
Fanno l'ingresso nella band Io/Notan (già nei "The Drop Of Water That Can Wear Through A Stone" e "Dying Shadows") come cantante e Aun (anche lui già nei "The Drop Of Water That Can Wear Through A Stone" e "Dying Shadows") come seconda chitarra.
Il gruppo finalmente trova la sua dimensione e prende il nome di MALANOCTEM.
I 2 nuovi ingressi donano freschezza al sound e inseriscono accenti di Black Metal e Swedish Death Metal.
Registrano varie DEMO e PROMO che finiranno sul MySpace (www.myspace.com/malanoctem) ed iniziano nel contempo un nuovo lavoro di songwriting che li porterà a modificare radicalmente le vecchie song proiettandole in un sound fresco ed aggressivo.
Nel mese di Maggio 2009 c'è stato un avvicendamento.Snatch ha abbandonato ed è stato sostituito da Leve, gia nei prog/death Notoria.Attualmente dopo il primo Promo, stiamo scrivendo il primo disco.

DESCRIVETECI I VOSTRI ULTIMI LAVORI
I nostri nuovi lavori sono Metal al 100%.Odiamo le etichette, potrete trovare Death, Black e quant'altro, ma quello che facciamo è solo ed esclusivamente Metal...estremo senz'altro...i nuovi brani stanno attraversando un processo di composizione veramente complesso e altamente ispirato, la vecchia forma musicale della band non c'è più, attualmente i pezzi suonano più estremi, più aggressivi e hanno groove da

vendere...Il nostro primo Promo è distante anni luce da ciò che stà uscendo fuori negli ultimi 6/7 mesi.
Credo che il nostro Cd non passerà inosservato, stiamo facendo ciò che ci piace di più e nel miglior modo possibile...il nostro primo Full-lenght suonerà esclusivamente Malanoctem.Non vediamo l'ora di finirlo!!!

QUALI SONO LE BANDS CHE PIU' HANNO INFLUENZATO IL VOSTRO SOUND?
I gruppi che hanno influenzato il nostro sound sono molteplici.Inizialmente prima che io (Io/Notan) e Aun entrassimo nella band, il suono era indirizzato a un grezzo e vecchio thrash metal anni 80.Molto debitore ai primi Metallica (Kill 'em All su tutti) con influenze alla Pantera.Sucessivamente il background si è allargato e abbiamo inserito nuove soluzioni. Tra le nostre band preferite ci saranno sempre e comunque Iron Maiden,At the Gates, Hypocrisy,Immortal e Dissection...c'è da dire che molto dobbiamo anche alla scena metal italiana degli ultimi anni, vedi Janvs e Spite Extreme Wing...effettivamente il discorso è molto ampio, siamo attualmente in 4 + 1 (4 quelli che attualmente compongono e sono stabili nella band) ed abbiamo una moltitudine di riferimenti...basti pensare al nostro batterista (Ebony&Evory), fissato alla grande con il metal Giapponese.

QUALI SONO LE TEMATICHE DEI VOSTRI TESTI?
Le tematiche e quindi i testi li scrivo attualmente io (Io/notan).In passato sul Promo 2009 registrato a Febbraio c'è un unico pezzo non scritto da me (Respect 2015), il restante materiale viene fuori esclusivamente da me come anche le linee vocali.Le tematiche sono molto importanti, rivestono nei Malanoctem un ruolo fondamentale.
Una novità importante è il cantato, non più in Inglese, ma esclusivamente in Italiano.
Se non si è capaci di scrivere in Italiano, è fin troppo semplice peccare di esterofilia e buttarsi nell'Inglese, dato che la maggior parte della gente da scarsa importanza alle lyrics...qualsiasi cazzata spari, passa inosservata.Il problema della lingua, soprattutto in Italiano, porta a migliorare in modo considerevole la qualità dei testi.Le lyrics che andranno a finire sul nostro primo disco si dipanano su una storia realmente accaduta, quella di Malanoctem, una cittadina Abruzzese attaccata in età Medievale nel 1300 e ridotta quasi a macerie.Verrà diviso il tutto in capitoli e uscirà un concept album che tratterà vari momenti cruciali di quella terribile notte...

AVETE AVUTO LA POSSIBILITA' DI ESIBIRVI DEL VIVO? COM' E' STATA FIN ORA LA RISPOSTA DEL PUBBLICO?
Allora, il discorso è questo.Attualmente no.Come gia detto, la band è nata nel 2006, ma la sua forma migliore è stata sviluppata soltanto nell'autunno del 2008.Allorchè dopo un Promo e dopo un avvicendamento nella Band, abbiamo deciso di dedicarci esclusivamente al primo disco.Il tempo per le date ci sarà ed è lì che dimostreremo come il Metal Italiano non ha nulla da invidiare a quello estero, la voglia è tanta, ma ciò che ci preme è realizzare qualcosa di altamente competitivo e soprattutto nuovo.Il lavoro che ci aspetta sarà duro e lungo, ma non lasceremo nulla al caso...un ultima cosa...guardando al myspace ad esempio, la risposta avuta è gia stata più che positiva, anche se non può essere visto come un affidabile indice di gradimento, cosa però che ci ha reso più che felici, è stato il fatto che facendo girare per le etichette un paio di pre-produzioni del nostro attuale lavoro, l'entusiasmo generale è veramente alto, infatti sono uscite fuori le
prime proposte, ma qui incrociamo le dita...

COSA LEGA LA BAND NELLA VITA DI TUTTI I GIORNI?
L'Amicizia, la passione per la musica e litri e litri di birra...

COSA PENSATE DELLA SCENA METAL ITALIANA? CREDETE CHE QUALCOSA STIA CAMBIANDO?
L'autopromozione e l'autoproduzione ha dato una grossa scossa al mercato.Ora come ora, non è più impossibile scovare delle buone band.
Basti pensare ad esempio a myspace (comunque internet in generale), che ha portato un grosso cambiamento, soprattutto in Italia.Fino a 10 anni fà poche erano le Band Italiche conosciute, ora invece stiamo assistendo da qualche anno a questa parte a un inversione di marcia, l'Italia ha molto da dire e lo stà facendo nel modo migliore, finalmente l'egemonia estera ha subito un calo. A livello di mercato non mi sbilancio...la cosa lì è molto delicata e lunga.

RAW & WILD TRATTA PRINCIPALMENTE METAL ANNI '80. COME VEDETE QUESTO PERIODO DAL PUNTO DI VISTA CREATIVO?
Dal punto di vista creativo, credo che ciò che gli anni 80 abbiano dato, difficilmente un altro decennio riuscirà a dare.
Lo spirito che muoveva le band di quell'epoca, era infernale sotto tutti i punti di vista, forse è anche vero che la sperimentazione e l'avanguardia mancavano, ma c'era veramente sangue e sudore nelle note di quegli anni, non a caso molto di ciò che gira è un surrogato delle grandi band, se pensiamo ai grandi Celtic Frost o Bathory ad esempio, quanti hanno tentato di eguagliare quello spirito e quel suono e quanti hanno fallito...è inutile, li c'era magia.

PROGETTI FUTURI ED EVENTUALI CONCLUSIONI

Le energie attualmente sono tutte al servizio del nostro primo disco, fatto questo, ci saranno altri obiettivi da raggiungere, ma ora come ora è ciò che ci preme di più.Ci saranno molte cose sucessivamente da fare, ma la voglia è tanta e non ci tireremo certamente indietro.
Dall'autunno del 2008 ad oggi tantissime cose sono cambiate, alcune buone, altre meno, ma l'impegno è costante e ben indirizzato, vedremo ad album completato cosa ci riserverà il futuro, per il momento ciò che conta è la musica.
Ringrazio "Raw & Wild" per lo spazio che ci ha dato e se vi capita buttate un occhio sul nostro space, costantemente aggiornato (www.myspace.com/malanoctem).
Vi lascio con un ultima cosa, ragazzi, date più importanza al metal Italiano e comprate i dischi, è cosi che si costruiscono le grandi realtà, supporto e passione. Ciao. Io/Notan. Io/Notan.

Contact
Antonio Pasquini
vico 28 Garibaldi N°3
66034 lanciano
http://www.myspace.com/malanoctem
antoniopasquini3@virgilio.it

<<< indietro


   
Vader
"Solitude in Madness"
Primal Fear
"Unbreakable"
Bait
"Revelation of the Pure"
Nirnaeth
"Anthropocene"
Primal Fear
"New Religion"
Boisson Divine
"La Halha"
Blut
"Hermeneutics"
Svanzica
"Red Reflections"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   


Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2020
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info


admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Privacy | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild