Raw & Wild - WebMagazine - News - Video - Vinci un CD al mese - Compilation gratuite - Interviste - Recensioni - Date concerti
Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube

Home Recensioni Seciali Live reports Download Contatti

   
   A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - K - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z - 0 - 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - . - Í - Æ - '



Condividi



Notizia numero 14667 SATANIC SURFERS: annunciati gli opener della data di LIVORNO


Visualizza tutte le news Archivio Cerca un termine nelle news Cerca Leggi le news più recenti Più recenti Invia questa notizia ad un amico Invia Stampa questa notizia Stampa
 07/12/17 autore: BaronF


SATANIC SURFERS
7 YEARS
OPENER DELLA DATA LIVORNESE

29 MARZO • CIRCOLO MAGNOLIA • SEGRATE (MI)
30 MARZO • THE CAGE • LIVORNO
31 MARZO • ROCK PLANET • PINARELLA DI CERVIA (RA)

Il prossimo marzo tornano in Italia surfisti del punk rock, gli svedesi Satanic Surfers!

La band si esibirà per tre date il 29 marzo al Circolo Magnolia di Segrate (MI), il 30 marzo al The Cage di Livorno e il 31 marzo al Rock Planet di Pinarella di Cervia (RA).

Iniziamo a darvi qualche news sulle band che apriranno queste tre imperdibili serate: i 7 Years saranno gli opener della data di Livorno! Dopo essersi esibiti al Bay Fest 2017, aprendo le danze per band come Bad Religion, Pennywise e Good Riddance i 7 Years sono una delle band che promettono davvero bene nel panorama punk rock nostrano odierno. La band ha avuto modo di esibirsi in vari paesi europei e nel 2015 ha raggiunto il Giappone per ben otto date. I 7 Years vantano inoltre collaborazioni con Jasper Vergeer degli storici Undeclinable Ambuscade e in occasione della pubblicazione ‘Lifetime’ (2017), loro ultimo disco, hanno avuto modo di collaborare anche con Joey Cape dei Lagwagon e Hans Roofthooft dei F.O.D.

I Satanic Surfers rientrano nell’olimpo delle punk rock band che hanno avuto grande successo negli anni ’90, durante il periodo d’oro del revival punk. Insieme a Refused e Millencolin la band ha fatto conoscere il sound scandinavo in tutto il mondo, esplodendo anche al di fuori dei confini svedesi con tour in Europa, Canada, Giappone e Brasile. Cresciuti a suon di SNFU, Misfits e Descendents, i Satanic Surfers scelgono questo particolare nome per omaggiare proprio due dei loro artisti preferiti: i Misfits e gli Hard-Ons. L’aggettivo “Satanic” è ovviamente riferito a Glen Danzing e “Surfers” è un tributo alla surf punk attitude degli Hard-Ons.
La storia dei Satanic Surfers inizia a fine anni ’80 ma è nel 1996, con l’uscita dell’album “Hero On Our Time”, che si affermano facendosi conoscere dal grande pubblico. Dopo aver raggiunto questo primo traguardo la band si esibisce instancabilmente in vari club e inizia ad apparire nelle line-up di importanti festival europei; sfornano “666 Motor Inn” nel 1997 e proseguono nel 1999 con “Going Nowhere Fast”, entrambi i dischi pubblicati per l’etichetta indipendente Burning Heart records. Arrivati a questo punto la band è cresciuta, sia dal punto di vista live, aggregandosi ai tour di artisti come Millencolin, 59 Times The Pain e Lagwagon, sia dal punto di vista di produzione e composizione. In questo momento della della loro carriera i Satanic Surfers sanno infatti esattamente cosa vogliono e sentono di non essere sulla strada giusta; per rimanere fedeli a sé stessi e avere maggiore controllo nella fase di produzione artistica, il gruppo decide di abbandonare la Burning Heart per passare alla Bad Taste Records. Presa questa decisione il gruppo continua il proprio percorso, mettendo sempre al primo posto la propria integrità artistica; esce nel 2000 “Fragments and Fractions” e pochi giorni dopo la pubblicazione parte uno dei tour di maggiore successo della loro carriera: 32 show in tutta Europa di cui 25 completamente sold out. Nel 2001 si unisce alla band Martin Sevensson per prendere il posto di Rodrigo alla batteria e permettergli di concentrarsi maggiormente sulle linee vocali. Con Sevensson in formazione la band pubblica “Unconsciously Confined” (2002), un disco che continua la transizione iniziata con l’album precedente: più mid-tempo e la contaminazione di suoni pop al loro marchio tipicamente melodic punk. Per la realizzazione dell’album successivo la band fa fronte a nuovi cambiamenti in formazione: Martin lascia il posto di batterista a Samsa degli Adhesive e Mathias cede il posto di bassista a Andy degli Intensity; è con questa formazione che i Satanic Surfers pubblicano l’album “Taste The Poison” (2005) ultimo disco prima della separazione che avverrà 2007.
I Satanic Surfers si riuniranno poi tra il 2015 e il 2016 per suonare ad alcuni festival europei (in cui rientra la loro epica esibizione al Bay Fest 2016 di Rimini) e proseguiranno a suonare su svariati palchi anche per tutto il 2017 mantenendo la stessa carica che li contraddistingue da più di vent’anni. La band non accenna a fermarsi e ha dichiarato che attualmente sta lavorando a un nuovo album, molto probabilmente in uscita proprio l’anno prossimo. La formula vincente non si cambia testi sinceri, impegnati e melodic punk da cantare a squarciagola!

Di seguito i dettagli delle date italiane:
SATANIC SURFERS

29 MARZO
CIRCOLO MAGNOLIA | SEGRATE (MI)
Ingresso 20,00€ + d.d.p.
Prevendite disponibili da venerdì 03 novembre alle ore 10.00 sui circuiti Mailticket e Ticketone.

30 MARZO
THE CAGE | LIVORNO
+ 7 Years
Ingresso 20,00€ + d.d.p.
Prevendite disponibili da venerdì 03 novembre alle ore 10.00 sul circuito Bookingshow.

31 MARZO
ROCK PLANET | PINARELLA DI CERVIA (RA)
Ingresso 20,00€ + d.d.p.
Prevendite disponibili da venerdì 03 novembre alle ore 10.00 sul circuito Ticketone.



Visualizza tutte le news Archivio Cerca un termine nelle news Cerca Leggi le news più recenti Più recenti Invia questa notizia ad un amico Invia Stampa questa notizia Stampa
 07/12/17 autore: BaronF




   
Grimgotts
"Lions of the Sea"
Detest
"The End of All Ends"
Vessel of Light
"Vessel of Light"
The Kinn-ocks
"The Kinn-ocks"
Black Hole
"Evil In The Dark"
Ancient Empire
"The Tower"
Destruction
"Thrash Anthems II"
Niamh
"Corax"

Archivio resensioni >>>




Raw & Wild TV   

This text will be replaced

Archivio video>>>



Interviste
Speciali
Live reports




Raw & Wild on Facebook Raw & Wild on YouTube


RAW & WILD 2000 / 2017
Ogni riproduzione anche parziale è vietata - Info

Powered by RWdesignstudio.net

admin   
Home | Recensioni | Interviste | Speciali | Download | Live reports | Contatti

La tua pubblicità su R&W
Collabora con Raw & Wild