Invia la notizia nr. 3358 - Novità dalla Gatti promotion

Testo della notizia Ciao Ragazzi , ecco le prime 3 uscite di Lost Sound Records, tutti i cd sono in uscita il 25 marzo, in Italia Tramite Self Distribuzione,e nel mondo tramite PHD Code7 e in formato liquido sui negozi I-Tunes

Si tratta di tre album diversi tra loro ma tutti di grande qualita'.
Ecco i titoli e i nomi dei primi 3 artisti selezionti in questo nuovo progetto:

Gabriele Bellini "De Revolutionibus Orbium Celestium"
No More Fear "Ethnoprison"
SNP Valthellina

Tutti gli album saranno reperibili anche sul sito Self (www.self.it) nella sezione New Heroes al fantastico prezzo di euro 7,90.

Gatti Promotion comunica inoltre che grazie alle numerose recensioni uscite in questi giorni tra le quali annoveriamo vari Top Albums l'etichetta in accordo con gli Artisti ed i distributori ha deciso di anticipare al 1 Febbraio l uscita dell album di Darklight "Light From the Dark" band creata dallo storico ed apprezzatissimo axeman Frank Caruso di Arachnes.Pertanto in tutti i negozi troverete "light from the Dark dal 1 febbraio.

DARKLIGHT è il nuovo progetto di Frank Caruso.
L'idea nasce dal connubio tra Metal/Gothic e Musica medioevale. Nelle song infatti è sempre presente una vena melodica che si esprime al massimo delle sue potenzialità in brani come Enchanted Night, una vera e propria "ballata" medioevale, mentre tutto il sound ruota intorno ad un Metal molto pesante a metà tra il Trash e il Death, grazie anche alla voce maschile, sempre abbellito da virtuosismi chitarristici e magnifici parti corali.
Al fianco di Frank alla chitarra e voce, Paola con la sua stupenda voce vellutata, racconta questa storia incantata..

Frank Caruso Bio

Frank Caruso
Nasce a Milano nel 1968, ed inizia a suonare la chitarra e il pianoforte all'età di 8 anni, iniziando da subito gli studi classici.
A 12 anni pubblica il primo disco, un 45 giri per una band di rock melodicao denominata "MACID".
A 17 anni Frank fonda i FIREHOUSE, band nata fra alcuni compagni di scuola, che arriverà alla pubblicazione di 2 album, uno dei quali (LABYRINTH) distribuito in tutta Europa.
Apprezzato chitarrista dalla critica nazionale, negli anni '80 e nei primi anni'90, collabora con diversi artisti della scena italiana ed inizia così l'attività di session-man in vari studi di registrazione, collaborando fra gli altri anche con Franco Battiiao oltre ad altre importanti produzioni musicali del panorama italiano.
Nel 1992, terminati gli studi di Musica Sacra, apre il proprio studio di registrazione dove inizia la realizzazione di colonne sonore e musiche ad uso televisivo, collaborando con le maggiori emittenti radiofoniche e televisivie (RAI - Mediaset - Radio 101 - Rock FM).
el 1994 inizia una vera e propria collaborazione con il gruppo Mediaset per cui Frank realizza una serie di spot pubblicitari ed alcune importanti sigle. Stanco di produrre musica pewr altri artisti e della attività di session man, nel '96 Frank decide di dedicarsi ad un nuovo progetto e nel '97, dalle ceneri dei FIREHOUSE, nascono gli ARACHNES.
Nel 1998 gli ARACHNES pubblicano "THE GODDESS TEMPLE" per la Lucretia Records, e la band attira l'attenzione di tutta la critica internazionale comparendo in compilation anche al fianco di band del calibro di STRATOVARIOUS e ANGRA.
Nel 2000 la prima collaborazione con l'etichetta Underground Symphony per cui ARACHNES pubblicano il mini cd "METAMORPHOSIS", che segna definitivamente il cambio di stile della band verso un sound Power/Prog/Symphonic.
Nel triennio 2001/2003 la Band collabora con Scarlet Records, e realizza una favolosa triade di album distribuiti in tutto il mondo con grande successo di pubblivo e di critica:
- 2001 PARALLEL WORLDS pubblicato e distribuito in Europa e Sud America
- 2002 APOALYPSE, che aprirà le porte al mercato giapponese
- 2003 PRIMARY FEAR che conferma e consolida la presenza della band in Europa e Giappone
Nello stesso periodo Frank continua la produzione musicale per la televisione, e nel 2005 termina le registrazioni di IN PRAISE OF SCIENCE che verrà perà pubblicato nel 2006 per scelte della label.
Nel 2006, dopo mesi di trattative con varie label, Frank decide di ripetere la collaborazione con Undergound Symphony già sperimentata nel 2000, ed inizia a lavorare sul progetto solista KALEIDOSCOPE, un album che Frank descrive così: "E' l'espressione del puro divertimento chitarristico, senza nessuna pretesa commerciale e fuori dalle tendenze di mercato, un gioioso susseguirsi di note per il puro piacere della musica".
La scelta "Propriamente artistica" direziona la produzione più verso la distribuzione via internet, arrivando anche al grande editore GUITAR9 e distribuendo così il solo cd di Frank anche in America
Tra il 2006 e il 2007 intanto realizza un nuovo pacchetto di 20 brani in stile blues ad uso televisivo e dal gennaio 2007 inizia a dedicarsi al fantastico nuovo progetto denominato DARKLIGHT che vede la presenza anche di una voce femminile.
Da novembre 2007 Frank collabora con l'importante rivista COMPUTER MUSIC & PROJECT STUDIO per la realizzazione di articoli inerenti la registrazione digitale.
Attualmente Frank è impegnato nella promozione del nuovo progetto DARKLIGHT e nella stesura di nuovi brani per ARACHNES.

www.frankcaruso.it
www.myspace.com/darklightsite

- - -

No More Fear Bio

I No More Fear, death metal band abruzzese, si formano nel 1996... Quattro i membri, in origine,: Gianluca Orsini (Drums/vocals) Davide Rosati (Bass) Panfilo Carracini (Guitar) Fulvio Cellini (Guitar). Purtroppo la mancanza di un vero e proprio cantante limita notevolmente le composizioni. Nel novembre 1997, entra a far parte della band Gianluca Peluso nei panni di lead vocals. Da quel momento i No More Fear iniziano a creare nuovi pezzi cercando di miscelare il thrash degli esordi con le sonorità death introdotte dal nuovo elemento. Nel giugno 1998 nascono i brani, che verranno di seguito registrati, per la prima volta in uno studio, dando origine al primo demo “Shouts of War”. A poca distanza dall’uscita del demo i NMF allontanano il chitarrista Fulvio Cellini, per divergenze musicali. Al suo posto gli subentra Massimo Peluso. Dopo aver pubblicato nel 1999 un promo contenente due canzoni, "The Strange thing in tunnel" e "Obituary", la band da finalmente alla luce il suo primo lavoro ufficiale. L’anno è il 2000 e l'album è "Vision Of Irrationality", composto da 9 canzoni, prodotto da "Video Radio" e distribuito da “Fonola Dischi”. In realtà tutto questo non c’è mai stato, ed in seguito a ciò il contratto è stato rescisso. Nel maggio 2001 il chitarrista Panfilo Carracini abbandona il gruppo per motivi personali. In seguito, dopo una serie di “provini”, entra a far parte del quintetto Alessandro Montoneri, vecchio amico dei NMF. Seguono diversi live in locali come il Transilvania (Civitanova Marche), Kreis (Pescara), First Floor (Montesilvano), Bombardier (Roma), The Cube (Cagliari) … e ancora Lecce, Bari, Teramo, Avezzano (AQ) e in diversi locali del centro Abruzzo. Ad Aprile 2004 l’uscita di un nuovo lavoro, un cd split con i Sin Driven Tide, targato INDELIRIUM Records. Il cd contiene 4 brani NMF che denotano l’evoluzione musicale avuta rispetto al precedente “Vision of Irrationality” . Marzo 2006 iniziano le registrazioni del nuovo disco presso gli ACME recording studios di Raiano (AQ) e THE OUTER SOUND studios di Roma. Nel novembre 2006 Davide Rosati, storico bassista nonchè fondatore dei NMF, lascia il gruppo per motivi personali. Il suo posto viene coperto da Sborgia Armando (Silentree), a sua volta sostituito da Fahd Lafrikh nell’estate del 2007.
Gennaio 2008 i No More Fear, con la collaborazione dell’Alkemist Fanatix, firmano un contratto discografico per la Lost Sound Records, grazie al quale nel marzo 2008 vedrà la luce “Ethnoprison” ultimo lavoro NMF.
Continua l’attività live della band a supporto del nuovo disco.

No More Fear sono:
Gianluca Peluso: vocals,
Gianluca Orsini: drums,
Massimo Peluso: guitar,
Alessandro Montoneri: guitar,
Fahd Lafrikh: bass.

Per contatti:
info@nomorefearweb.com
www.nomorefearweb.com
www.mysapce.com/nomorefearweb

- - -

Gabriele Bellini Bio

Ho imbracciato la mia prima chitarra a 11 anni ...."
Ho studiato da autodidatta per quasi 10 anni, dividendomi anche tra scuola e lavoro da artigiano.A 15 anni formavo il mio primo gruppino, a 20 sono nati gli Exodus, la prima vera band, tante cover e tante gavetta. Ma è con gli Hyaena che ho le soddisfazioni più grosse della mia carriera musicale: 2 vinile e 3 CD co-prodotti con alcune delle più “famose, mitiche” etichette indipendenti degli anni ‘90. E con essi arrivano anche le ottime critiche da giornali come Rockerilla, HM, Flash ed altri,le vendite degli album, il primo Fan Club e svariati concerti sold-out. Ancora oggi trovo alcuni cimeli underground di vinili luttuanti nelle pagine di internet! Poi è la volta degli Ammagamma e dei Ritmenia Zoo (ex componenti Hyaena - Rinf e Gruppo Elettrogeno), con tanta sperimentazione sonora (Arezzo Wave, Premio Ciampi, Produzione con Antonio Aiazzi ex tastierista dei Litfiba). Nasce Artelettrica (in stretta collaborazione con Giacomo Jac Salani) come primo approccio verso le colonne sonore. Storia recente sono invece i Dynamo, suono decisamente rock e grande lezione di vita; Andrea Agresti, amico ed artista eclettico, col quale divido demenzialità, divertimento e soddisfazione (1 album, 2 singoli, e sigle televisive).
Uscito nel 2006 il mio primo progetto solista P.A.S.E.: mi sono avvalso della collaborazione di vari musicisti e cantanti, molti dei quali sono stati miei compagni di avventura. Ho voluto affidare ad ognuno di loro una parte di questo progetto, non è stato facile riuscire ad amalgamare tanti modi diversi di vivere la musica. Credo comunque di essere riuscito a dare una struttura ad un disco vario e non collocabile. Sempre nel 2006, anno molto intenso dal punto di vista produttivo, spicca anche il nuovo contratto con RAITRADE/VIDEORADIO,per la produzione della compilation " Ethno Electric & Ambient", e l' entrata negli “Shining Fury” ( band con all' attivo 2 album per l' etichetta internazionale "Metal Blade"). Per il 2007 è in preparazione il mio secondo progetto solista (ancora più ricco di sorprese!!!), il nuovo disco di Andrea Agresti, il terzo lavoro discografico degli Shining Fury e il nuovissimo progetto live G.B. BAND PROJECT (trecentosessantagradi di Rock, Jam session sperimentali, forti vibrazioni Rock e frizzanti movimenti acustici) con prima data il 4 Marzo a Firenze al "Sintetika Live Club". Tante altre suggestive ed importanti collaborazioni sono attualmente in corso d' opera... Oltre a comporre, arrangiare, scrivere e produrre, mi presto a vari turni in studio, collaboro a diversi corsi di formazione nei quali insegno chitarra (strumento primario) e basso elettrico.

- - -

SNP Bio

Gli SNP, (Stato Nervoso Precario) , proviene dalla provincia di Sondrio, è si forma ed ha inizio nel lontano 1990.
Da allora la formazione è cambiata fino all'attuale stabile dove vi sono:
* REGGY chitarra/voce
* SERGIO batteria
* PIERO chitarra
* PIETRO basso/cori.
1993: esce il primo MiniLp totalmente autoprodotto dalla Band dal titolo “All is an endless nothing... empty words, empty promises” decisamente stile Thrash anni 80 stile Metallica-Pantera. L’esperimento dell’autoproduzione costituisce un punto di partenza essenziale per la band, che comunque vede arrivare a ben 1500 copie del minialbum in circolazione. Segue la partecipazione alla prestigiosa compilation NIGHTPIECES III della Dracma Records di Torino con un pezzo inedito dal titolo “Confusion” che ha segnato la svolta del gruppo verso direzioni più aggressive sia stilisticamente che come impatto sonoro. Grazie ad esso ed alle coinvolgenti performance live, vengono individuati come uno dei gruppi italiani più promettenti dell’intero panorama nazionale. *
1995 : la svolta: la band procede alla lavorazione del primo vero album, in collaborazione con l’etichetta indipendente Last Scream rec., . Nel frattempo circola fra gli addetti ai lavori e gli appassionati più caldi, “Promo 95” il minicd promozionale che anticipa l’album, contenente tre brani granitiche, poi riprese nell’album.
Nell’estate 1995 la band è ospite a diversi festival e rassegne Heavy Metal nazionali con gruppi del calibro di Extrema, KaosLord, Sadist, Insidia, Alligator, partecipando al Metal Explosion di Brescia, Free Metal Night, e al Made in Bo a Bologna.

dicembre 1995: Finalmente esce l’album, "Excess" per l’etichetta LAST SCREAM; EXCESS il titolo , 10 canzoni di una potenza devastante che hanno subito un meritato riscontro nella critica e per le vendite:
“EXCESS” è il panico totale, quando lo ascolti devi arrivare fino alla fine del CD senza mai fermarti a riflettere, devi subirlo tutto senza sosta; lo possiamo definire come il manifesto degli anni 90, suoni grezzi e incontrollati e testi che sono la sintesi degli eccessi di questi anni.In Excess sono racchiuse storie di droga, di insoddisfazione, di infinite guerre, riflessioni sulla propria vita, allucinazioni....copertina grezza con un impatto offensivo, quasi ripugnante.. simboleggia questi anni, sporchi di sangue e dolore.REGGY , SNP
" EXCESS è la scintilla di rabbia, istante zero prima della violenza fisica, il sapore acido dell'adrenalina... dannatamente veloce...gli SNP danno una grazia quasi chirurgica, una visione lucida ed armonica al loro assalto omicida, come se i Meshuggah avessero scelto di suonare hardcore, se gli Agnostic Front fossero nati oggi e se i Prong si fossero inaciditi ulteriormente dopo Beg to Differ..... SNP, felici di odiare !" Fuzz Fuzz METAL SHOCK n.211
" Suoni immensi, che ti piombano addosso da altezze terribili... I brani escono come liquefatti, senza assumere una direzione precisa e poi si coagulano intorno alla voce di Reggy che sembra urlare verso un punto indefinito.... Il massimo merito di questo disco è l'essere sempre indefinibile: indefinibilmente duro, indefinibilmente 'altro'" Luca Signorelli METAL HAMMER n.2/96

"Un titolo più adatto non lo potevano trovare.. una violenza indescrivibile. Excess non è solo un album di una cattiveria spaventosa, ma è anche suonato in modo assolutamente ineccepibile. Mentre tutte le band power-death tendono a rallentare la propria ira musicale gli SNP fanno esattamente il contrario...." Daniele Falzone HARD n..67
"...EXCESS esprime canzoni potenti e feroci, tra hardcore e metal...." Claudio Sorge RUMORE n.54/55
"..i dieci brani si allineano su un thrash metal-core compatto e feroce .....trovando in alcuni momenti spazi più ampi in cui sperimentare nuove forme di composizione....." A.D. Rockerilla n.188
“Excess: pura aggressione sonora. Si parte con Aggression pezzo tiratissimo senza tanti orpelli: un’esplosione di rabbia... Excess non ti lascia un attimo di respiro.. Believe me è caratterizzata da un’impatto iniziale molto forte e prosegue con varianti originali mai scontate, il finale è tutto da sentire con richiami a ritmi latini.. Excess è un’allucinante viaggio nel mondo S.N.P.” F.P. VICEVERSA n.3/96
“Subito velocità incontrollata con Aggression.. Excess molto cadenzata con ritornelli filtrati e cantati con toni differenti... I Can Kill You alterna parti visionarie e lamentose ad altre più sostenute.. chiude Joe Assale punk track per un pogo scatenato.” L.R. - FLASH n.86
L’energico tessuto sonoro della band è supportato soprattutto dal connubio fra la batteria, precisa, potente ed aggressiva, e le chitarre, taglienti, abrasive... “da panico”.Vedere per credere, visto che i loro live-shows sono quanto di più pesante e adrenalinico si possa trovare oggi in circolazione.

1998: esce l’ Homevideo “For Fans Only” primo video della Band contenente 40 minuti di snp dal vivo, in privato e ben tre videoclip delle canzoni del CD “Excess”; un prodotto realizzato in modo professionale che la band dedica ai suoi fans.
NEL MESE DI APRILE 98, LA BAND E’ OSPITE NELLA TRASMISSIONE “HELP” SU TMC2 CONDOTTA E IDEATA DA RED RONNIE, E HA UN OTTIMO RISCONTRO AL PUBBLICO. L’INSERIMENTO DI ROBERTA AI CORI E’ UN’ANTICIPAZIONE SULLE ATMOSFERE DEI NUOVI BRANI, LA LORO REALIZZAZIONE E’ AVANZATA E L’ANTICIPAZIONE E’ IL SINGOLO PREVISTO PER LA PRIMAVERA 1999
ESTATE 1998 : gli SNP partecipano allo Psyco Party, FESTIVAL AL PARCO ACQUATICA DI MILANO CON GRUPPI ITALIANI E STRANIERI (ELEGY (olanda), HEADSTONE germania), EDGUY (germania).
1999: è uscito il singolo “NEGAZIONE”, tre brani di una violenza senza limiti, di nuovo completamente autoprodotto dalla band che è assolutamente brutale sia come canzoni che come registrazione molto spinta sui toni bassi.
La Band partecipa alla compilation tributo ai Metallica con il brano "The Thing that should not be" uscita per l'Adrenaline Records e che sarà distribuita in tutto il mondo e comprende band da varie nazioni.

2000: BREVE STOP DELLA BAND A CAUSA DI DIVERSE SFIGHE CHE COINVOLGONO LA BAND (INCIDENTI STRADALI).

2001-2002: inizia la preparazione dei nuovi brani. La pre-produzione è lunga e determina una svolta stilistica della band. Reggy & Co. decidono che è arrivato il momento di personalizzare il proprio stile. La preproduzione dura a lungo e nell'ottobre 2002 viene registrato il brano "Scarface" che testa lo studio di registrazione e la resa dei brani nuovi (registrato al Mirage Studio di Inverigo da Andrea Trapasso).

2003: La Band è ospite a Rocktv con la registrazione di salaprove, un'ora di prove dal vivo durante la quale vengono presentati i brani in fase avanzata di realizzazione.






Gli SNP Firmano con la SO ROCK il management del nuovo Cd.
Esce per la I.NU.MAN rec, divisione adrenaline rec., “Scarface” il nuovo Cd album.
Il genere proposto è influenzato dal sound dei primi ed ultimissimi Metallica, dai primi Korn, dagli Alice in Chains, dai primi Pantera……. In fondo un pesantissimo ROCK metal!!!.
Dicembre 2003: esce finalmente l'album Scarface...
14 brani nuovi di zecca a quattro anni di distanza dal maxi singolo “Negazione”, ultima produzione discografica della band e ben sette anni dopo “Excess”, fortunatissimo album datato 1996.Il gruppo, alla ricerca di uno stile più personale, ha deciso di prendersi tutto il tempo necessario per dare alla luce questo nuovo lavoro che segna la crescita della band a livello compositivo. Bisogna ascoltare l’adrenalinica “Scarface” o la ballad “Firewoman” o

l’ipnotica “Jesus was a Mexican” per rendersi conto di aver a che fare con una band matura che però non tradisce le proprie radici: quella rabbia infinita che ha contraddistinto Excess si sente scorrere anche in questo nuovo album, quella stessa rabbia che riempie le esibizioni live della band che da più di dieci anni ne è il marchio di fabbrica nonché la qualità.
Da MAGGIO 2004 VIDEOCLIP DI SCARFACE IN ROTAZIONE SU ROCK TV e ReteA All Music e in importanti Tv Europee grazie alla promozione dell'agenzia Alkemist Fanatix.
L’album riscuote notevole successo tra la critica italiana ed esterna e gli SNP finalmente hanno una consolidata distribuzione mondiale del cd attraverso l’adrenaline rec.

A marzo 2007 e’ finalmente pronto ed in uscita il nuovo lavoro della band si intitolera’ “Valthellina” e parlera’ dei vizi nascosti di una terra ricca e molto particolare!
Indica il tuo nome*
Email del tuo amico*
Aggiungi un messaggio 
 
*Campi obbligatori